Gli "Alpinisti del Lambrusco" presentano la guida sull'alpinismo invernale nell'Alto Appennino bolognese e modenese

Il13 marzo 2018 via alla rassegna del CAI Reggio Emilia "Incontri in quota": Marco Barbieri, Nicola Roncaglia e Gian Paolo Santunione presenteranno “Appennino di neve e di ghiaccio / vol. 2", con 99 vie alpinistiche invernali.

Alpinismo invernale nel modenese

7 marzo 2018 - Il 13 marzo inizia la rassegna organizzata dal Cai Reggio Emilia "Incontri in quota", in programma alle 21 nella sede del Cai di viale dei Mille, 32 a Reggio Emilia.

Marco Barbieri, Nicola Roncaglia e Gian Paolo Santunione, che fanno parte dell'ormai noto gruppo modenese "Alpinisti del Lambrusco", presenteranno la loro la guida “Appennino di neve e di ghiaccio / vol. 2", Idea Montagna editore, dedicata all'alpinismo invernale sull'Appennino modenese e bolognese.

L'opera prende in considerazioni i gruppi Giovo-Rondinaio, Alpe delle Tre Potenze, Monte Gomito, Monte Cimone, Libro Aperto, Monte Spigolino, Monte Corno alle Scale, con la descrizione 99 vie alpinistiche invernali. Gli "Alpinisti del Lambrusco" si stanno dedicando da alcuni anni al rilancio dell'alpinismo invernale nell'Appennino settentrionale, salendo moltissimi itinerari anche di grande difficoltà.

E' una attività di riscoperta e scoperta della grandi potenzialità alpinistiche delle montagne emiliane, che nel periodo invernale offrono itinerari di grandissimo interesse, alcuni dei quali di grande impegno.

Gli incontri proseguiranno il 14 marzo al Circolo Pigal di Reggio Emilia con l'incontro "Metereologia e montagna" e il 20 marzo al Cinema Rosebud di Reggio Emilia con una serata dedicata alla sicurezza in montagna e al Soccorso Alpino.

Info: www.caireggioemilia.it, facebook CAI Sezione di Reggio Emilia.

CAI Reggio Emilia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro