Gli Accompagnatori di Escursionismo del CAI Abruzzo si ritrovano a Popoli per il loro Congresso regionale

Escursionisti del CAI Abruzzo

Sabato 8 e domenica 9 marzo gli Accompagnatori di Escursionismo del CAI gruppo regionale Abruzzo (AE, ASE, ASES, ASEC) si ritroveranno a Popoli (all'Hotel Le Sorgenti) per una giornata di Aggiornamento e per il loro Congresso.

Una due giorni intensa, che intende da una parte ribadire l'essenzialità di un costante aggiornamento sulle tecniche escursionistiche e sulle metodologie legate all'accompagnamento in ambiente, dall'altra evidenziare quanto importante sia il confronto delle esperienze quale fonte per una crescita complessiva e permanente.

Come sottolineato dal Presidente del CAI Abruzzo Eugenio Di Marzio “il ruolo degli Accompagnatori di Escursionismo è per il CAI fondamentale. Titolati e qualificati sono figure certamente volontarie ma sicuramente dotate di una professionalità e una preparazione all'altezza, tale da garantire sicurezza e suggerire valide esperienze sempre più orientate ad un escursionismo evoluto e consapevole”.

Dello stesso avviso Carlo Diodati, fresco reduce dall'esperienza del triennio ai vertici della Commissione Centrale per l'Escursionismo: “La funzione degli Accompagnatori è alla base dell'escursionismo proposto dal CAI e per questa ragione sarà sempre più importante lavorare ad una formazione permanente, non solo attraverso Corsi e Aggiornamenti ma anche attraverso la costruzione di una rete di scambio delle competenze e delle esperienze”.

Da alcuni mesi ai vertici della Commissione regionale per l'escursionismo, il giovane -  ma di già consolidata esperienza – Massimo Prisciandaro ha le idee chiare: “Obiettivo del Corso di Aggiornamento che proponiamo nella giornata dell'8 Marzo è quello di approfondire un aspetto ritenuto ostico ma di fondamentale importanza per la pratica escursionistica, vale a dire la Cartografia e l'Orientamento. Lavoreremo sui concetti di base per arrivare ai metodi più evoluti che prevedono l'ausilio del GPS e l'uso dei principali software per il trattamento dei dati”.

Aperto a tutte le figure titolate e qualificate, sia l'aggiornamento che il Congresso regionale rappresentano un momento fondamentale di accrescimento tecnico e di confronto indispensabile. E' lo stesso Prisciandaro a ribadirlo: “Per la prima volta, dopo la creazione delle nuove figure ASE ed il Corso svoltosi in Abruzzo del 2010, conclusosi con la nascita di ben 54 Accompagnatori Sezionali nelle diverse branche di Escursionismo, mountain bike e Seniores, si ha la possibilità di trovarsi tutti insieme. Nel Congresso saranno valutate le candidature per la nuova Scuola regionale di Escursionismo e per l'allargamento dell'attuale Commissione regionale. Presenteremo il programma 2014 e verificheremo se tra gli ASE vi siano figure pronte per il prossimo Corso AE. In un momento di forti cambiamenti, il Congresso è anche l'occasione per individuare nuove energie da immettere a livello regionale e ribadire il senso di appartenenza alla grande famiglia del CAI Abruzzo”.

Si parte sabato 8 Marzo quindi, con un denso workshop di aggiornamento su carte topografiche, bussola cartografica ed esercitazioni con carta e bussola sulla navigazione terrestre, per poi affrontare i temi sul come orientarsi con il GPS e pianificare il percorso.

Domenica 9 Marzo Congresso, con le Relazioni sulle attività di OTTO Escursionismo e Scuola regionale di escursionismo, candidature per i due organismi e quindi la presentazione dell'attività 2014, che comprende un Corso di aggiornamento EAI, il Corso AE del CMI, la ricostituzione del Gruppo di Lavoro Sentieri e infine, elemento di bella innovazione, la realizzazione del portale degli Accompagnatori.
Info: Segreteria Organizzativa – Elvio Verna AE – 335.5219735

 

Segnala questo articolo su:


Torna indietro