Gita alpinistica al Corno dei Tre Signori dal Passo Gavia

Luciano Bertolina racconta l’impresa di domenica scorsa del Cai Valfurva

6 agosto 2019 - Domenica scorsa alle sette del mattino eravamo già pronti nella sede del Cai Valfurva per affrontare una giornata indimenticabile al Corno dei Tre Signori (3360 metri). Siamo partiti in venti e abbiamo raggiunto con le auto con le auto il Passo Gavia. Alle 8 è iniziata l’escursione. Siamo saliti lungo il sentiero dell'Alta Via Camuna che dal Passo Gavia porta al Rifugio “Bozzi al Montozzo”.

La parte Alta è attrezzata con corde e catene fino alla Bocchetta del Corno dei Tre Signori, poi c’è una piccola discesa, alla fine della quale si risale lo sfasciume, coperto ancora in questa stagione in vari tratti da neve, fino all'attacco del canale che porta alla cresta finale. Siamo saliti con corda e attrezzatura adeguata all’esigenza di garantire la nostra sicurezza. In particolare qui ci vuole un po’ di attenzione per i sassi che scendono dai canali.

Quando mancava un quarto d’ora alle 11, avevamo già raggiunto la cima. Quindi foto di rito, gustando la bella giornata e la vista dalla cima che permette di vedere l’Alta Valtellina, l’Alta Valle Camonica, le Valli di Peio e le Cime dell'Ortles Cevedale. Un orizzonte splendido. La discesa è stata fatta lungo la stessa via della salita con varie calate con corda. Sosta al Rifugio Bonetta al Passo del Gavia e rientro a S.Antonio. Bisogna ringraziare i partecipanti e la nostra guida Michele.

Fonte: Luciano Bertolina Cai Valfurva 

Segnala questo articolo su:


Torna indietro