Fra storia e natura nascosta del Montello, una nuova iniziativa del CAI Pordenone.

L'Unione Speleologica Pordenonese ha accompagnato una trentina di Soci in due interessanti grotte della zona, il “Tavaran Grando” e il “Tavaran Longo”. I partecipanti hanno inoltre percorso il “Sentiero dei bunker della Grande Guerra”.

Le fortificazioni lungo il sentiero

13 giugno 2017 - SpeleoEscursione organizzata i giorni scorsi dall’Unione Speleologica Pordenonese CAI per una trentina di soci del sodalizio cittadino, alla scoperta di grotte e ricordi del passato sul Montello.

Meta degli escursionisti, guidati da Franco Cester e degli esperti del Gruppo Naturalistico Montelliano, due delle più interessanti grotte dell’area, il “Tavaran Grando” e il “Tavaran Longo”, quest’ultima sede del Laboratorio Didattico di BioSpelelogia “Saccardo”.

E' stato percorso inoltre il significativo “Sentiero dei bunker della Grande Guerra”, istruttivo percorso ricco di cavità artificiali testimonianze di quel tragico periodo bellico.

USP CAI Pordenone

Segnala questo articolo su:


Torna indietro