“Esperienze al rifugio”, ritorna il progetto Sat per la disabilità

Le cooperative trentine finanziano l’iniziativa che quest’anno cresce: 13 rifugi coinvolti per 25 stage formativo/lavorativi di quattro giorni ciascuno rivolti ai disabili.

Il rifugio Altissimo

28 maggio 2019 - Lo sguardo della Sat, la storica Società degli alpinisti tridentini aderente al Cai, per l’estate 2019 sarà rivolto alle persone affette da disabilità mentale assistite da cooperative. Dopo gli ottimi risultati del progetto pilota “Esperienze al rifugio” nel 2018, che ha visto coinvolti sette rifugi per otto stage formativi, la sfida continuerà nel 2019.

Saranno 13 i rifugi coinvolti per circa 25 stage formativo/lavorativi. Gli stage dureranno quattro giorni, con un volontario delle cooperative sociali che ha il compito di interfacciarsi con i gestori per un adeguato inserimento degli stagisti.

I rifugi coinvolti saranno: Val d’Amola “G. Segantini”; Mandron “Città di Trento”; Val di Fumo; “N. Pernici” alla Bocca di Trat; Stivo “P. Marchetti”; Alpe Pozza “V. Lancia”; Altissimo “D. Chiesa”; Peller, Stavel- Denza; il Cevedale – G. Larcher; Casarota; “L. Ciola”; Erterle “Cinquevalli”; Monzoni “T. Taramelli”.

Il progetto si è concretizzato grazie al sostegno della Federazione delle cooperative trentine, che ha concesso il proprio patrocinio, finanziando totalmente l’iniziativa: “La Federazione ha accettato con entusiasmo la proposta di SAT e finanziato questo percorso, perché sposa la visione cooperativa di montagna come luogo inclusivo, dove tutte le persone possano trovare benessere e migliorare la propria salute”, ha spiegato Alessandro Ceschi, direttore generale della Federazione Trentina.

La presidente della Sat Anna Facchini ha poi sottolineato il grande prestigio che dimostra di avere la Società e la forte credibilità del progetto: “il fatto che una realtà come la Federazione delle Cooperative abbia creduto in questo nostro impegno tanto da sostenerlo finanziariamente, ci offre la conferma di essere sul sentiero giusto”.

Valerio Castrignano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro