E' venuto a mancare il 21 gennaio 2016 il generale Carlo Valentino

Socio della Sezione SAT di Predazzo è stato Vicepresidente generale del CAI dal 1980 al 1984 e una figura di spicco per la Guardia di finanza e per il mondo degli sport invernali. I funerali si terranno sabato 23 gennaio 2016 a Predazzo (TN).

Carlo Valentino (fonte: fisi.org)

Lutto nel mondo del CAI, della Guardia di Finanza e della Federazione Italiana Sport Invernali. La mattina di giovedì 21 gennaio 2016 è scomparso il generale Carlo Valentino, classe 1927, savonese di nascita ma trapiantato a Predazzo (TN) dagli anni Cinquanta.

A Predazzo è stato per dieci anni al comando della Scuola alpina della Guardia di Finanza, dove ha mantenuto forti rapporti con il CAI, e ha operato per oltre trent’anni come volontario nelle Fiamme Gialle.  Socio della Sezione SAT di Predazzo e fondatore della Sezione Fiamme Gialle, ha ottenuto  per i suoi meriti la medaglia d'oro del Club alpino italiano, di cui è stato Vicepresidente generale dal 1980 al 1985.

“Artefice di una stimolante ed efficace operosità dedicata al Sodalizio, proietta sui giovani tutto il suo spirito di iniziativa e le sue speranze”. Queste le parole che accompagnarono la consegna della medaglia d'oro del CAI a Valentino.

Per conto della Guardia di Finanza realizzò anche numerosi film, in qualità di regista. Uno di essi, “Palestre dolomitiche”, si aggiudicò la Genziana d'Oro al Film Festival Internazionale Montagna Esplorazione “Città di Trento” nel 1965.

Degna di nota, poi, l'organizzazione del trasporto a spalla in alta quota di diversi bivacchi fissi in Dolomiti, realizzata per conto di varie Sezioni CAI.
All'interno del sodalizio fu anche presidente della Commissione Centrale Materiali e Tecniche e membro della Commissione Centrale Cinematografica.
E’ stato Presidente della  Federazione Italiana Sport Invernali dal 1988 al 2000.

Il Presidente generale Umberto Martini e tutto il Club alpino italiano si stringono nel dolore alla famiglia Valentino.
I funerali si terranno sabato 23 gennaio 2016, alle 14, a Predazzo.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro