Conclusa l'attività 2018 dell'Alpinismo giovanile del CAI Conegliano

Tutte le uscite si sono svolte come da programma. Una mamma: "devo ringraziare voi accompagnatori, compagni, persone splendide, positive con voglia di fare e condividere".

Il gruppo dei giovanissimi protagonisti

12 novembre 2018 - Si è recentemente conclusa l’attività annuale in ambiente per i ragazzi dell’Alpinismo Giovanile della Sezione di Conegliano, anche quest’anno ricca di stimoli e di proposte differenziate per gli Aquilotti del CAI.

Tutte le uscite si sono svolte come da programma, con viva soddisfazione da parte dei ragazzi e il ringraziamento dei genitori.

Ricordiamo in particolare l’intersezionale di due giorni con la traversata di Moiazza e Civetta, assieme ai gruppi di AG di Monfalcone, Vittorio Veneto, Pieve di Soligo, Belluno e Thiene.
E poi la settimana al Rifugio Dondena in Valle di Champorcher per i ragazzi che hanno tenuto un diario quotidiano delle loro avventure tra le cime della Val d’Aosta.
I ragazzi più grandi si sono invece cimentati con il periplo del Monviso lasciando come ricordo delle splendide fotografie

Ci sono state anche le esperienze di speleologia, canyoning, arrampicata, mountain bike, uscite con le ciaspole e orienteering dove, quando necessario, ci siamo affidati all’esperienza degli istruttori e specialisti delle rispettive discipline per accompagnare i ragazzi nel loro percorso di scoperta delle diverse modalità di frequentazione della montagna.
Alcuni videoclip delle uscite sono stati pubblicati sul canale Youtube della Sezione.

Le escursioni si sono concluse con una due giorni alla Casera Busa Bernart, immersa nei colori autunnali sulle alture del Cansiglio. Il sabato con i ragazzi che hanno scoperto il calore (e il fumo!) del focolare, la bontà della grigliata cucinata all’aperto e l’allegria del bivacco in sacco a pelo. La domenica, dopo un'escursione tra le casere della zona, erano presenti anche i genitori, con giochi, esibizioni canore e musicali, castagne e dolci a volontà. Ma anche con il ricordo dell’anno trascorso assieme, attraverso la proiezione del video con le immagini di tutte le uscite in montagna.

Eccovi la condivisione dei pensieri di una mamma nel corso di questo 2018.
La decisione di lasciare e di affidare Stefan per andare alla scoperta della montagna non è stata facile per me. Avevo paura che sarebbe state troppo dura, che non conosceva nessuno, che non sarebbe riuscito a portare lo zaino pesante, che si sarebbe bagnato sotto la pioggia e che avrebbe avuto freddo, che…
Dopo qualche tempo guardavo Stefan e osservavo il suo entusiasmo con il quale ritorna a casa, racconta della montagna e poi chiede di andare ancora...
Per tutto questo devo ringraziare voi accompagnatori, compagni, persone splendide, positive con voglia di fare e condividere. Grazie a voi che avete trasmesso amore per la montagna a mio figlio, non potevo nemmeno immaginare che gli potesse piacere.

Stiamo "crescendo" anche noi assieme a voi.

E ora … appuntamento al 2019!

Alpinismo giovanile CAI Conegliano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro