Con le ciaspole sull'Altipiano di Asiago: seconda uscita del CAI Reggo Emilia

Domanica 4 febbraio 2018 si partirà dal Rifugio Cima Larici (1658 m), con obiettivo la croce della cima Mandriolo (2049 m). Parteciperà anche il gruppo di Montagnaterapia.

Il luogo dell'escursione

1 febbraio 2018 - Domenica 4 febbraio la Sezione reggiana del Cai organizza una escursione con le ciaspole sullo splendido Altipiano di Asiago, con la salita alla Cima Mandriolo (1825 m). All'escursione partecipa anche il Gruppo di Montagnaterapia.

"Il Cai Reggio Emilia - spiega Raffaele Frazzi, uno degli animatori del gruppo - ha deciso da alcuni anni di inserire le attività di Montagnaterapia all’interno delle normali proposte escursionistiche del calendario sezionale. Il progetto Montagnaterapia è nato dalla collaborazione del Cai con l'Azienda Usl di Reggio Emilia: permette ad un gruppo di pazienti del Dipartimento di salute mentale e dipendenze patologiche di frequentare la montagna partecipando alle uscite del Cai".

"Il percorso - spiega il responsabile della escursione Giuseppe Cavalchi, anche lui nel gruppo che collabora con Montagnaterapia - si snoda tra pascoli in estate ricchi di fiori ed erbe del clima alpino, per proseguire poi in mezzo a boschi di abeti e di larici. Dal crinale si può osservare facilmente come l’erosione del ghiaccio prima e dell’acqua poi, abbia scavato la Valsugana, la Valdassa e modellato le montagne vicine".

L’escursione a Cima Mandriolo si svolge nella parte Nord-Ovest dell’Altopiano di Asiago, ai confini con la Provincia di Trento in un ambiente spesso aperto e panoramico.

L’escursione inizia in prossimità del Rifugio Cima Larici (1658 m) per proseguire, prima in discesa e poi in leggera salita, in direzione di Malga di Porta Manazzo (1722 m). Lasciata sulla sinistra il bivio per la malga ci si dirige verso lo Spigolo dei Fondi (1786 m) e successivamente verso l’ampia radura dei Fondi di Campo Mandriolo (1.825 m). Da qui si punta a nord verso una selletta (1962 m) e successivamente a ovest seguendo la linea di cresta che conduce alla croce della cima Mandriolo (2049 m).

Nel 2018 il programma delle uscite dove sarà presente il gruppo di Montagnaterapia è particolarmente nutrito: in primavera sono previste escursioni sul Promontorio di Portofino, da Camogli a San Fruttuoso, sulle Colline albinetane, nel Reggiano, sull'Appennino Bolognese. Il 16 e17 giugno è prevista una escursione sui luoghi della Grande Guerra, con la Strada delle 52 gallerie e Cima Palon, e pernottamento presso il rifugio “A. Papa” alle Porte del Pasubio. Altre interessanti uscite sono previste in autunno.

CAI Reggio Emilia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro