Con fiaccole e ciaspole per riscoprire i sentieri lungo la valle Strona

Tre appuntamenti organizzati dal CAI Omegna: 19 gennaio, 27 gennaio e 3 febbraio

La Valle Strona in inverno

Andare alla scoperta di una valle alpina d'inverno, dove non ci sono impianti sciistici di risalita. E' la proposta che la sezione di Omegna del Club alpino italiano fa insieme alla Comunità montana e ai comuni di Valstrona e Massiola, a quanti amano la montagna e la Valle Strona.

La rassegna di quest'anno è stata chiamata Appuntamenti in valle Strona e ricalca il progetto Inverno in Valstrona, di cui mantiene gli itinerari più importanti.
Il programma prevede per sabato19 gennaio una suggestiva camminata in notturna, alla luce di fiaccole e di lampade, attraverso i paesi della media valle.

Il ritrovo per chi vuole partecipare è dalle 17 alle 19 a Strona nel piazzale davanti al municipio, dove si possono lasciare le auto. Si parte alle 19,30 da Chesio e si raggiunge a piedi, percorrendo antichi sentieri e attraversando boschi fiabeschi, il paesino di Massiola dopo aver sostato a Luzzogno e Inuggio, ospiti delle pro loco. A Massiola a ricevere gli escursionisti ci saranno i «folletti» e la banda musicale. Il ritorno a Strona è con bus navetta.

Il programma prosegue domenica 27 gennaio con un altro appuntamento classico: la camminata a piedi, con le racchette da neve, da Forno, l'ultimo centro abitato dell'alta valle, sino a Campello Monti, il villaggio Walser disabitato in inverno.

L'ultimo appuntamento è per il 3 febbraio con il raduno scialpinistico al monte Massone, con ritrovo a Chesio alle 7 del mattino, rinfresco alla baita Maria Cristina all'Alpe Loccia e ritorno nel tardo pomeriggio.

Per partecipare agli appuntamenti si può telefonare al 338.8828999.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro