Come sta cambiando il cuore freddo delle Alpi italiane

La serata del CAI Missaglia con il professore Claudio Smiraglia si svolgerà venerdì 24 ottobre 2014.

La locandina della serata

La Sezione CAI Missaglia organizza per venerdì 24 ottobre 2014 una serata presso la Sala Civica Teodolinda, Missaglia, alle ore 21:00.

Il docente Università Statale di Milano, ricercatore e glaciologo Claudio Smiraglia presenterà i risultati del nuovo catasto dei ghiacciai, la serata è ad ingresso libero.
Studioso appassionato e disponibile, brillante conferenziere, amico del Club Alpino Italiano, Claudio Smiraglia è l'alfiere di una scienza, la glaciologia, che negli anni sta acquisendo sempre più importanza e popolarità, rivelandosi come il termometro capace di misurare visibilmente la temperatura o meglio la febbre del Pianeta, colpito dagli effetti del riscaldamento globale.

Formatosi alla scuola di geografia dell'Università Cattolica di Milano, ricercatore nel 1984, professore associato nel 1987, professore ordinario nel 2001, ha insegnato presso l'Università Cattolica di Milano, l'Università di Pescara e dal 1991 presso la Facoltà di Scienze dell' Università Statale di Milano, dove è attualmente docente di Geografia Fisica e dove è stato docente anche di Climatologia e Glaciologia.

Si occupa da sempre di geografia della montagna, in particolare dei suoi aspetti geografico-fisici, soprattutto nei settori della geomorfologia glaciale e periglaciale e della glaciologia.
I suoi campi di ricerca riguardano le relazioni fra dinamica glaciale e dinamica climatica, la morfologia epiglaciale, i debris-covered glacier, i rock glacier, le variazioni glaciali recenti, la valorizzazione turistica dei ghiacciai.

Su questi temi ha pubblicato oltre 150 lavori scientifici e numerosi opere divulgativive.
Ha compiuto missioni scientifiche sui ghiacciai dei vari continenti, dal Karakorum all'Islanda, dall'Himalaya alle Ande, dall'Alaska all'Antartide, all'Africa. E' responsabile di numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali.
Smiraglia è stato inoltre presidente del Comitato Glaciologico Italiano, di cui il Club Alpino Italiano è membro permanente, e del Comitato Scientifico del CAI stesso.

Comunicato CAI Missaglia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro