Cai Valle d'Aosta, due escursioni per "aprire una finestra sulla bellezza"

Il gruppo regionale organizza due escursioni: "Memoria tra le pietre" e "Lo sguardo d'attorno", tra bellezze architettoniche e paesaggistiche

La locandina della prima delle due escursioni

22 settembre 2020 - Plaisirs de culture en vallée d’aoste, è un’iniziativa organizzata dalla regione autonoma che nasce con l'intento di promuovere e condividere le particolarità culturali valdostane, “per aprire una finestra sulla bellezza” della regione.  In quell’occasione il Cai Valle d’Aosta organizza due iniziative: una mercoledì 23 e l’altra venerdì 25 settembre.

Mercoledì 23, con l’escursione “Memorie tra le Pietre” a Saint-Barthélemy, i camminatori, lungo un percorso che attraversa l’insediamento archeologico di Lignan e la cava di marmo dismessa, raggiungeranno la chiesa del villaggio: un  esempio di architettura settecentesca, che conserva pregevoli elementi di arte sacra.

Venerdì 27 invece, è prevista 'escursione “Lo sguardo d’attorno”,  nel mezzo della Valle d’Aosta. L’itinerario prevede un percorso ad anello sulla dorsale Aver-Longhède, una splendida balconata sulla Valle centrale, che permette di volgere lo sguardo a 360. Durante la camminata, di circa 6 km e con un dislivello complessivo di 820 m, è possibile imbattersi in testimonianze di pregevole edilizia rurale e archeologia industriale.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro