CAI Valfurva: sui sentieri con i disabili

Giovedì 13 e venerdì 14 luglio 2017 si è ripetuta la tradizionale escursione con i ragazzi dei Centri Diurni per Disabili della zona e di Handy Sport Livigno. Meta la Val Viola con il Rifugio Federico Valgoi e la Val Dosdè.

Un momento della due giorni

17 luglio 2017 - Anche quest’anno la sezione CAI Valfurva ha organizzato la ormai tradizionale gita con i ragazzi dei vari Centri diurni per disabili dell’Alta Valle: meta di quest’anno è la Val Viola con il Rifugio Federico Valgoi e la Val Dosdè.

Nel pomeriggio di giovedì dopo il trasferimento al Parcheggio Altumera in Val Viola e una escursione raggiungiamo il Rifugio Federico Valgoi del CAI Bormio gestito dalla famiglia di Adriano Greco con la signora Bruna e i figli che dobbiamo ringraziare per l’accoglienza e la disponibilità. Poi un po’ di musica con la fisarmonica di Carla fino a tarda sera.

Il venerdì mattina dopo la colazione partiamo per l'escursione, la meta è la Val Dosdè, raggiunta da quasi tutti i ragazzi (molto bravi) seguendo le indicazioni degli accompagnatori, poi il rietro al Rifugio Federico Valgoi, dove all'arrivo sul tavolo abbiamo trovato una fumante polenta con carne e formaggi, accompagnati sempre dalla fisarmonica con canti e balli.

Poi, dopo aver salutato il Rifugio Federico Valgoi, il rientro sempre a piedi lungo la Val Viola dal sentiero di Caric fino al parcheggio con l’arrivederci a prossime uscite. Un grazie a tutti i volontari del CAI Valfurva che hanno collaborato all’escursione, e agli accompagnatori dei CDD di Valfurva e Livigno e al gruppo Handy Sport Livigno.

Luciano Bertolina
CAI Valfurva

Segnala questo articolo su:


Torna indietro