Cai Tam, un webinar sul valore delle direttive europee sulla montagna

Giovedì 19 novembre ci sarà l’ultimo webinar dedicato agli Operatori Nazionali di Tutela Ambiente Montano. Un corso online focalizzato sulle diverse direttive dell’Unione europea

16 novembre 2020 - Giovedì 19 novembre  ci sarà l’ultimo webinar dedicato agli Operatori Nazionali di Tutela Ambiente Montano, organizzati dalla Commissione Centrale  per sopperire all'impossibilità di effettuare l’annuale aggiornamento in presenza ma che comunque sono aperti a tutti coloro che siano interessati all’argomento. Il Webinar si svolgerà sulla piattaforma istituzionale Google Meet; di seguito i link di accesso: meet.google.com/qxg-take-qen (dal computer), +39 02 3041 9997‬ PIN: 869 869 798‬# (dal telefono)

“Natura 2000" è un corso online focalizzato sulle diverse direttive dell’Unione europea sul tema “Uccelli” o “Habitat”. Allo stesso tempo si concentrerà anche sulla proposta di green deal europeo e sul rapporto tra le direttive europee e la montagna. L’argomento scelto è di fondamentale importanza per conoscere e fare propri i principi e le norme di cui l’Unione Europea si è dotata negli anni per dare concretezza alla politica dell’ambiente che il trattato di Maastricht del 1993 individua fra i compiti della Comunità: promuovere "un elevato livello di protezione dell'ambiente e il miglioramento di quest'ultimo".

“La pandemia Covid ha determinato e determina molti disequilibri sociali per compensare i quali la stessa Unione ha messo in campo un poderoso intervento economico di sostegno e di rinnovamento non a caso denominato EU Next Generation. Il 37% del totale dei fondi del programma è vincolato al miglioramento delle condizioni ambientali con particolare riferimento all’affrontare concretamente i cambiamenti climatici, al mantenimento e miglioramento della Biodiversità mediante la Strategia 2030, alla nuova politica agricola (Farm to Fork) e all’ampliamento delle aree naturali poste sotto tutela.

Quindi tutti gli Operatori di Tutela Ambiente Montano, i dirigenti e i Soci del Cai debbono essere pienamente informati, per essere di conseguenza protagonisti e testimoni di questo processo civile. Sul sito della Commissione Centrale saranno poi rese disponibili le presentazioni di tutte e tre le serate, comprensive di documenti di consultazione e delle mail dei relatori per chi fosse interessato ad approfondire ulteriormente i temi trattati.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro