CAI Spoleto, nuove iniziative a sostegno della popolazione del Nepal

Prosegue la raccolta fondi con una mostra fotografica e il film “L'inutile e l'essenziale” alla Sala Frau della località umbra.

L’incontro tra Fabrizio Cardarelli e Maharjan Krishna

Nuove iniziative per esprimere la vicinanza e l’amicizia di Spoleto alla popolazione del Nepal, tragicamente colpita dal terremoto. Dopo l’incontro tra il Sindaco Fabrizio Cardarelli e l’ex maratoneta nepalese Maharjan Krishna del maggio scorso, il Club Alpino Italiano (CAI) sezione di Spoleto, e IKO Studio, dal 12 al 28 giugno organizzeranno una serie di iniziative per raccogliere fondi per la ricostruzione del Nepal.

Una bellissima mostra fotografica proprio sul Nepal, di vari autori italiani e stranieri, che sarà a Palazzo Mauri dal 12 al 28 giugno a cura di IKO Studio, mentre il 16 e il 24 giugno alle ore 21, nella sala Frau del Cinema Teatro della città, verrà proiettato “L’inutile e l’essenziale” film di Sergio Maturi, premiato a diversi festival, sulla spedizione alpinistica del CAI nell’Himalaya nepalese del settembre 2013.

I fondi che verranno raccolti in entrambe le iniziative sono destinati ai progetti di intervento di emergenza in Nepal, diretti alla popolazione di Rasuwa, distretto montano fra i più colpiti dalle conseguenze del terremoto, del GVC – Gruppo di Volontariato Civile (organizzazione non governativa laica e indipendente nata a Bologna nel 1971).

La ONG è attiva nella cooperazione internazionale con strategie complesse d’intervento: dall’assistenza umanitaria a popolazioni colpite da conflitti e catastrofi naturali alla ricostruzione, dalla sanità alla sicurezza alimentare, dallo sviluppo rurale all’educazione, dalla tutela delle donne all’infanzia.

Fonte: tuttoggi.info

Segnala questo articolo su:


Torna indietro