CAI Sora: arriva Nico Valsesia

Il recordman del trail running sarà a Sora il 26 maggio 2017 per presentare i suoi documentari “Mas alto lisa cóndores - From zero to Aconcagua” e “From Zero to Elbrus”.

La locandina della serata

2 maggio 2017 - Il CAI Sora annuncia con grande soddisfazione che Nico Valsesia, l’uomo delle imprese sportive impossibili sarà a Sora il prossimo 26 maggio 2017. Il più noto rappresentante italiano del trail running presenterà per la prima volta in una città del centro-sud Italia i suoi documentari: “Mas alto lisa cóndores  - From zero to Aconcagua” e l’anteprima della sua ultima fatica “From Zero to Elbrus”.   

Piemontese di Borgomanero, alpinista, maestro di sci, runner, trailer e ciclista, ha corso per cinque volte la Race Across America (4800 km in bicicletta no stop dal Pacifico all’Atlantico), con un secondo posto nel 2006 e un terzo posto nel 2014; nel 2012 ha attraversato di corsa (primo uomo al mondo insieme allo svizzero Marco Gazzola) l’immensa distesa del Salar de Uyuni, in Bolivia, a 3600 metri di quota; nel 2013, mettendo insieme le sue passioni per la bicicletta, la corsa e la montagna, ha stabilito il record mondiale sul percorso Genova-Monte Bianco: 316 km e 4810 metri di dislivello positivo netto in 16 ore e 35 minuti; detiene il record mondiale di ascesa del vulcano più alto del pianeta, Ojos del Salado, in Cile (3 h 35’); il 24 gennaio 2015 ha conquistato il record mondiale di maggior dislivello raggiungendo la cima dell’Aconcagua (6.963 mt.) partendo dal mare a quota 0.0 in sole 22 ore e 41 minuti; infine l’ultima fatica il 25 giugno 2016 in 31 ore e 55′, in bicicletta e a piedi, dalle rive del Mar Caspio ha raggiunto la vetta del monte Elbrus il tetto d’Europa e seconda vetta del circuito internazionale delle Seven Summits. Partito alle 4:33 del mattino del 25 giugno da Sulak, sul mar Caspio a – 29 metri di quota, ha pedalato per 510 km fino al villaggio di Azau, ai piedi dell’Elbrus, a 2350 metri di altitudine e da qui di corsa fino in vetta conquistando l’ennesimo record mondiale.

«Siamo particolarmente emozionati che Nico abbia scelto la nostra città come prima tappa del centro-sud Italia per il tour di presentazione delle sue imprese che lo ha già visto ospite non solo dei grandi teatri e festival di montagna del nord ma anche di importanti programmi televisivi come Che tempo che fa e delle trasmissioni radiofoniche di Radio Dj – spiega il presidente del Cai di Sora Lucio Meglio – Come Cai è oramai da quasi cinque anni che stiamo coltivando la disciplina sportiva del trail running con la nascita della squadra G.S. Cai Sora, prima di un Cai in Italia e primi a Sora, che si affianca alle numerose attività promosse dal nostro sodalizio che lo rendono l’unica casa di tutti gli sport di montagna del comprensorio. Quest’anno poi è il nostro novantesimo anno di vita e nell’occasione abbiamo istituito il Premio Nazionale d’Alpinismo “Scarpone d’Oro” che nella sua prima edizione sarà consegnato a Nico Valsesia».

Una grande serata di sport assolutamente da non perdere per tutti gli appassionati non solo di trail running, ma in generale del grande alpinismo mondiale.

CAI Sora

Segnala questo articolo su:


Torna indietro