CAI Sappada, una guida per i più giovani

A breve verrà distribuito nelle scuole un volume realizzato in collaborazione con la locale stazione CNSAS

La sezione dei Cai di Sappada ha un occhio di riguardo per i più piccoli, ci tiene a “coltivare” le nuove generazioni. Impossibile dare torto a questa scelta. Lo ha già dimostrato nel corso dei mesi estivi, con le diverse escursioni in montagna organizzate proprio per i ragazzi; e continua a farlo anche ora, con la realizzazione di un libretto per i più giovani creato in collaborazione con la stazione del Soccorso Alpino.

Questa novità è ora in fase di stampa e verrà distribuita a breve nelle varie classi delle scuole, per essere di supporto ai ragazzi su come organizzare al meglio una gita in montagna. La guida, inoltre, espone in modo semplice e comprensibile quelle che sono le regole da seguire per vivere ed affrontare questo tipo di ambiente in totale sicurezza.

Sono sempre di più i ragazzi che, vivendo in montagna, coltivano la passione del territorio che li circonda. Un ambiente mutevole, che offre la possibilità di molte attività, sia estive e sia invernali, ma che è bene conoscere a fondo per potersene giovare. «A nome del direttivo desidero ringraziare i quaranta ragazzi che hanno partecipato alle varie attività organizzate dal Cai in questi ultimi mesi. Ci hanno regalato molte soddisfazioni, dimostrando di saper fare tesoro dei consigli che cerchiamo di trasmettere loro», dichiara Manule Piller Hoffer, presidente della sezione sappadina del Cai.

Vedere le nuove generazioni appassionate è un grande sprone per l’associazione, per continuare a lavorare e guardare al futuro.

Fonte: Corriere delle Alpi

Segnala questo articolo su:


Torna indietro