CAI Montano Antilia, torna la Festa dell'Albero

Martedì 21 novembre 2017 la Sottosezione e i Carabinieri Forestali promuoveranno l'importanza del verde nei confronti delle scuole, in una giornata dove saranno donati e piantati alberi di ulivo.

CAI Montano Antilia con le scuole

16 novembre 2017 - Il CAI Montano Antilia e l'Associazione Amici del Monte Antilia, organizzano anche per il 2017 la Festa dell'Albero per promuovere l'importanza del verde, per contrastare le emissioni di anidride carbonica e l'inquinamento dell'aria e per prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità.

Quest'anno insieme alle scuole locali, le due Associazioni aderiscono all'iniziativa promossa dal Parco Nazionale del Cilento "Adotta un ulivo", in programma martedì 21 novembre
"I recenti protocolli d'intesa Nazionale tra il CAI, il MIUR e l'Arma dei Carabinieri - dichiara il Presidente Andrea Scagano - ci hanno permesso di organizzare una giornata con i giovani alunni molto articolata".

Si inizierà alle 9:30 con un incontro CAI - Carabinieri Forestali e Scuola sul tema dell'importanza del bosco e della sua tutela, per arrivare alla prevenzione degli incendi.
Si proseguirà subito dopo con la piantumazione dell'albero di ulivo donato alla Scuola dall'Ente Parco, per poi concludere la giornata con un momento sicuramente molto apprezzato dai bambini, ovvero la dimostrazione /simulazione del Nucleo Cinofilo del Comando unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare dei Carabinieri.

La collaborazione tra le Associazioni, la Scuola, il Parco e gli ex Forestali continuerà anche nel nuovo anno con progetti mirati alla sensibilizzazione e alla tutela di ambienti unici nel territorio del Parco.

CAI Montano Antilia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro