CAI e Famiglie anche nella Sezione di Cassino: è nato il Gruppo Centopiedi

Il 23 giugno scorso una decina di famiglie (figli dai 3 ai 17 anni) hanno camminato sui sentieri di Valfondillo (Opi), con attività di educazione ambientale, giochi, laboratori e tanta fantasia.

Un momento della giornata

28 giugno 2019 - Finalmente il 2019 vede nascere anche a Cassino il CAI Famiglie, Gruppo Centopiedi.
Grazie all'entusiasmo della famiglia Di Placido - Miele ed alla disponibilità del presidente di sezione Pietro Miele, e dell'accompagnatore di sezione Angelo Di Mambro, ben presto si avvicinano diverse famiglie che vogliono condividere l'amore per la montagna e l'educazione all'aria aperta, camminando insieme sui sentieri CAI.

Domenica 23 giugno, il gruppo Centopiedi ha trascorso una piacevole giornata sul sentiero di montagna del Parco Nazionale d'Abruzzo e Molise, in località Valfondillo (Opi). Una splendida giornata all'insegna della natura, dell'amicizia e della conoscenza.

Hanno preso parte alla iniziativa una decina di famiglie, con bambini e ragazzi dai 3 ai 17 anni che, insieme ai propri genitori, coadiuvati dai soci Erminio d'Agostino (referente della Tam – Tutela Ambientale), Rosalba Mango, Luisa Grossi e Carlo Trelle, hanno camminato lungo il sentiero CAI F2 che da Val Fondillo, in prossimità di Opi, raggiungendo la Grotta delle Fate.

Presente in qualità di accompagnatore anche Romano Visci, che ha svolto con i ragazzi attività di educazione ambientale. Inoltre alcuni genitori si sono prestati a svolgere attività di animazione: mamma Barbara ha raccontato e animato favole sul tema delle fate, mentre papà Pascal si è occupato di un laboratorio di disegno libero in natura.

Ma i veri protagonisti sono stati i giovanissimi, che ci ricordano che un legnetto può diventare una bacchetta magica e quanto sia importante, per loro, saltare da una pietra all'altra per arrivare alla riva opposta, ripetendo il gesto milioni e milioni di volte.

Quando le persone che amano la natura e credono nell'educazione all'aria aperta si ritrovano a percorrere lo stesso sentiero CAI, non può che nascere una sinergia positiva.
Le famiglie sono già al lavoro per organizzare altre escursioni sempre all'insegna dell'amore per la montagna a misura di bambino.

ORTAM Erminio D'Agostino
Cai Cassino

Segnala questo articolo su:


Torna indietro