CAI Chivasso, via alla 27^ edizione della rassegna "Immaginando"

Primo appuntamento il 17 ottobre con lo spettacolo teatrale del Faber Teater "Galisia 44", che narra la tragica vicenda di un gruppo di partigiani che, nel 1944, accompagnarono degli ex-prigionieri inglesi verso la Francia

La locandina della serata

9 ottobre 2019 - Sarà una piece teatrale curata del Faber Teater a dare il via alle serate di Immaginando27, organizzate dalla Sezione CAI di Chivasso con il Patrocinio della Città. Giovedì 17 ottobre alle 21 al teatro dell'oratorio (via Don Dublino, 12) sarà proposta la tragica vicenda che ha visto un gruppo di partigiani accompagnare degli ex-prigionieri inglesi nel novembre del '44 attraverso il colle della Galisia, nell'alta Valle dell’Orco.

Galisia44 è il titolo dello spettacolo che è stato rappresentato per la prima volta a Pian Ballotta, ai piedi del colle in occasione di Rifugi di Cultura 2018, ora arriva in teatro per raccontare questa storia di amicizia, di solidarietà, di montagna e di libertà.

Seguiranno poi altri appuntamenti nel salone della Croce Rossa (via Gerbido 11). venerdì 25 ottobre protagonista sarà Sebastiano Audisio, che presenterà il film "Pedalando in Alaska con il Nepal nel cuore", in sintesi due viaggi, due amici (Sebastiano Audisio e Walter Perino), due montagne, due paesi, due biciclette, una sola avventura.

A seguire in novembre e dicembre altri 4 appuntamenti (9, 15 e 30 novembre e 6 dicembre) con il filosofo Roberto Casati che spiegherà come per millenni l'uomo si è perso in una natura che ha cercato di rappresentare e misurare per rendere la navigazione sicura o meno casuale. Con l'avvento del GPS non dovendo più guardare l'ambiente, non lo osserviamo più, e se non lo osserviamo, è un ambiente che perdiamo.

La guardiaparco e skyrunner Raffaella Miravalle racconterà poi il suo lavoro nel Parco Nazionale del Gran Paradiso, mentre il viaggiatore e scrittore Giovanni Sirotto illustrerà il suo viaggio in bici da Verona a Pechino. La rassegna si concluderà con Sulle tracce dei ghiacciai, un lavoro fotografico-scientifico presentato dal fotografo naturalista Fabiano Ventura, promotore di un progetto che coniuga comparazione fotografica e rilevazioni scientifiche per analizzare gli effetti dei cambiamenti climatici grazie all’osservazione delle variazioni delle masse glaciali negli ultimi 100 anni.

Questo interessante programma è curato da Elisa Vanin e Gianni Aimino che si occupano degli eventi culturali della Sezione del CAI Chivasso. La longeva rassegna permette a soci e non di conoscere e scoprire aspetti dell'ambiente montano, e non solo, attraverso il racconto e le immagini proposte da chi lo ha vissuto, studiato e frequentato.

Per avere informazioni su questa ed altre iniziative organizzate dal CAI ci si può rivolgere nella sede il venerdì sera in via del Castello oppure consultando il sito e la pagina Facebook.

CAI Chivasso

Segnala questo articolo su:


Torna indietro