CAI Chivasso, ha riscosso interesse la serata sull'Alaska in inverno

Il primo giugno 2016 Federico Zanoni ha affascinato i presenti con il racconto salite ed entusiasmanti discese sulle polverose nevi alaskane. Prossimo appuntamento il 10 giugno con Gianni Predan e le montagne neozelandesi.

Federico Zanoni

Il racconto di un viaggio in Alaska, effettuato a marzo 2016, per fare scialpinismo è stato l'interessante argomento della serata che si è tenuta al CAI Chivasso mercoledì 1 giugno 2016.
Federico Zanoni trentino, che per motivi di lavoro vive in Piemonte, con tre compagni ha organizzato un'inconsueta avventura con gli sci nel remoto stato americano. Nelle parco del Denali, più conosciuto come McKinley, i quattro amici hanno effettuato alcune salite ed entusiasmanti discese sulle polverose nevi alaskane.

Il disagio più grande le rigidissime temperature che caratterizzano quei luoghi, dopo aver montato il campo base, due tende per dormire e una tenda per "sala" da pranzo con tavolo e sedili intagliati nella neve... i quattro hanno per sei giorni vissuto isolati, collegati con un telefono satellitare per dare proprie notizie e avere le previsioni meteo che sono sempre state buone, salvo una notte che una nevicata ha parzialmente coperto le tende.

Affascinanti immagini di paesaggi incontaminati, vette scintillanti e ghiacciai di un turchese incredibile, hanno permesso ai presenti di immergersi nelle atmosfere dell'ambiente invernale dove una delle cose più particolari è l'assoluto silenzio. In effetti a centinaia di chilometri dal più vicino centro abitato, Talkeetna (meno di 1000 abitanti), da dove Zanoni e compagni sono partiti con un piccolo aereo-taxi che li ha depositati sul ghiacciaio, ci sente isolati ed assolutamente piccoli nell'immensità della natura con il cielo di una limpidezza incredibile anche di notte, rischiarato dalla luna che ha permesso loro di effettuare anche una salita in notturna. Molte domande e curiosità al termine per l'appassionato alpinista che già sta preparando altri progetti per nuove avventure da vivere con i suoi compagni.

E proprio il resoconto di un'altra avventura in altre montagne remote, sarà quella proposta sempre nella sede del CAI la sera di venerdì 10 giugno 2016 quando la Guida Alpina eporediese Gianni Predan illustrerà le sue salite sui monti della Nuova Zelanda.
L'ingresso è libero e si può consultare il sito (www.caichivasso.it) per avere maggiori informazioni.

CAI Chivasso

Segnala questo articolo su:


Torna indietro