Alla Saf per parlare di ghiacciai

Nell'ambito del "36° Festival del film e dei protagonisti della montagna", una serata dedicata ai cambiamenti climatici con Renato Colucci del Cnr

17 febbraio 2020 - Che cosa resta del ghiacciaio del Canin? E degli altri ghiacciai delle Alpi? Si stanno riducendo a causa dei cambiamenti climatici a una velocità impressionante. Il grande ghiacciaio della Marmolada potrebbe non esistere più fra trent’anni. Se ne parlerà domani sera in un incontro organizzato dalla Società Alpina Friulana a Udine (via Brigata Re 29, ore 21) nell’ambito del "36° Festival del film e dei protagonisti della montagna".

Parteciperanno Renato Colucci, glaciologo del Cnr che lavora nel gruppo “Clima e Paleoclima” di Ismar Trieste Laura Palmisano, presidente dell’Unione meteorologica del Fvg, Alex Cittadella, storico, autore di "Breve storia delle Alpi tra clima e meteorologia" (Cai, 2019) con una testimonianza video di Marco Virgilio, documentarista e meteorologo.

“Ghiacciai che fondono, ghiacciai che emergono”, questo il titolo dell’incontro. Affronterà il tema dei cambiamenti climatici portando gli ultimi dati scientifici sul riscaldamento globale e in particolare sui rilevamenti effettuati in Friuli Venezia Giulia che hanno confermato l’impennata delle temperature. Ci sarà anche un focus sulla situazione meteorologica contingente, che vede una primavera anticipata in Italia e forti tempeste nel Nord Europa, e un excursus storico sulla presenza dei ghiacciai nel Novecento con immagini che documentano la loro trasformazione. Si affronterà poi il tema della corretta informazione ed educazione su meteo, clima, ambiente e fenomeni naturali.

Inoltre si parlerà della straordinaria scoperta del "rock glacier" di Casera Razzo. Un grande deposito di ghiaccio sepolto di 1-1.5 milioni di metri cubi di volume che si trova a 8 metri dalla superficie e 1.800 metri di quota sull’altopiano di Casera Razzo nelle Alpi Carniche, non lontano da Sauris, a cura del gruppo di ricerca internazionale guidato da Renato Colucci.

Fonte: Saf

Segnala questo articolo su:


Torna indietro