Addio a Rossana Podestà

Dal cinema al lungo amore con Bonatti

Rossana Podestà

È morta oggi, martedì 10 dicembre, a Roma, a 79 anni, l'attrice Rossana Podestà. Aveva partecipato a molti film storici fra gli anni Cinquanta e Settanta e era stata protagonista del film Sette uomini d'oro, diretto da Marco Vicario che poi sarebbe diventato suo marito.

A metà degli anni Ottanta si era ritirata dalle scene per cominciare una nuova vita con il compagno alpinista Walter Bonatti, scomparso nel 2011. Rossana (vero nome Carla Dora) Podestà era nata a Tripoli il 20 giugno del 1934 e aveva debuttato sul grande schermo appena sedicenne, grazie al regista Léonide Moguy che l'aveva scelta durante il casting per Domani è un altro giorno. Il film fu l'inizio di una carriera che conta una sessantina di film sia in Italia che all'estero.

Bel viso e bel fisico, non fu difficile per Rossana Podestà diventare una ragazza-copertina. All'inizio della carriera posò per numerose riviste, negli anni Sessanta, poi decise di dedicarsi completamente al cinema approfittando dell'ondata cosiddetta del "Neorealismo rosa".

Risalgono a quell'epoca film come Guardie e ladri di Steno e Mario Monicelli (1951), Gli angeli del quartiere di Carlo Borghesio (1952), Le ragazze di San Frediano di Valerio Zurlini (1954).

Fonte: repubblica.it

Segnala questo articolo su:


Torna indietro