Accompagnamento in ambiente innevato, prosegue la formazione del Servizio Valanghe Italiano CAI

Si stanno tenendo in varie parti d'Italia gli aggiornamenti per i Titolati del CAI, l'ultimo al Passo Rolle per gli Accompagnatori di SAT e CAI Alto Adige. Prossimo appuntamento a Piancavallo per veneti, friulani e giuliani.

La formazione a Passo Rolle

1 marzo 2017 - Prosegue l'attività della Scuola centrale del Servizio Valanghe Italiano che di concerto con la Commissione Escursionismo CAI sta aggiornando i titolati AEAI sulle ultime tecniche e sviluppi dell' accompagnamento in ambiente innevato.

Dopo l'appuntamento nel Lazio CMI (Centro Meridione Isole) e quello del TER (Toscana Emilia Romagna), domenica scorsa 26 febbraio al Passo Rolle è stata la volta degli accompagnatori del TAA (Trentino Alto Adige) con la presenza di tre accompagnatori dalla Sardegna.

In aula i temi trattati sono stati la neve meteorica, la neve al suolo e il manto nevoso, la dinamiche valanghive.
In ambiente è stata effettuata l'indagine del manto nevoso, eseguendo e facendo eseguire agli AEAI il sondaggio e le stratigrafie con relativo test della pala.
Alla fine dei lavori con e tra i partecipanti è stato fatto un momento di verifica dell'attività svolta.

Prossimo appuntamento l'11 e 12 marzo 2017 a Piancavallo con la presenza di circa 80 accompagnatori del VFG (Veneto Friuli Venezia Giulia).

Segnala questo articolo su:


Torna indietro