Abruzzo, denunciato responsabile della uccisione di un cervo in zona protetta. Il plauso del Gr CAI

A denunciare il cacciatore i Carabinieri Forestali di Avezzano. Il presidente del CAI Abruzzo Gaetano Falcone: "a questo eroico individuo la condanna degli amanti della natura e dell’ambiente".

Il cervo ucciso

26 settembre 2018 - Il  Club Alpino Italiano Abruzzo esprime una  nota di plauso per l’operato  del Carabinieri Forestali di Avezzano che hanno denunciato una persona resasi responsabile dell’uccisione di un cervo, cacciato nei giorni scorsi in zona protetta.

Nei confronti “dell’eroico” individuo, la condanna degli amanti della natura e dell’ambiente.

Gaetano Falcone
Presidente CAI Abruzzo

Segnala questo articolo su:


Torna indietro